Stagione 2018/2019

Cerignola - Gravina 5-1: pesante ko per i ragazzi di Loseto

Fatale l’inizio della ripresa ai gravinesi. Domenica al Vicino arriva il Bitonto

Calcio
Gravina lunedì 19 novembre 2018
di La Redazione
Cerignola Fbc Gravina
Cerignola Fbc Gravina © Ufficio stampa Fbc Gravina

Sconfitta pesante nel punteggio per l’FBC che a Cerignola subisce un ingeneroso 5-1 a fronte di una corazzata come quella foggiana. Uno stop che è maturato soprattutto ad inizio ripresa con gli uomini di Loseto che hanno subito tre marcature nello spazio di 7 minuti!

Il Gravina si è presentato al Monterisi con un’unica variazione di formazione rispetto alla vittoria contro il Pomigliano, vale a dire il rientro di Caponero dal 1’ per Dininno. Il primo quarto d’ora del match è stato di marca locale; l’Audace – dopo aver mancato una clamorosa occasione con Foggia al 12’ – è pervenuta in vantaggio con l’ottimo Longo, sfruttando un buco difensivo. Il vantaggio, però, da’ un sussulto agli ospiti che provano a fare la partita facendosi spesso vedere dalle parti di Abbagnale. Al 17’ Mbida di testa chiama al miracolo l’estremo difensore locale, dopo una bella palla recuperata da Chiaradia, mentre al 34’ è Santoro a fallire il gol del pari dopo una veloce ripartenza.

L’inizio ripresa sbarra la strada a qualsiasi sogno gravinese. La FBC subisce tre velocissime reti, perdendo bussola e contesa: al 6’ Esposito insacca la rete del 2-0 (da verificare però la sua posizione apparsa oltre la linea del fuorigioco), al 8’ è il sempre temibile Lattanzio a realizzare un gran gol, al 13’ Loiodice supera l’incolpevole Loliva per la quarta volta. Un tris pesante che condizionerà il resto della gara. Da registrare l’unica marcatura gravinese al 21’ ancora con Santoro e il gol del 5–1 finale ancora di Longo, una marcatura di pregevole fattura; nel mezzo la palla-gol mancata da Chiaradia con la sfera allontanata sulla linea di porta.

Un K.O. che certamente brucia ma che con un’intera settimana di lavoro potrà essere messa alle spalle. L’occasione per tornare a muovere la classifica sarà domenica 25 novembre al Vicino contro il Bitonto, un’altra sfida delicata che si preannuncia ricca di emozioni.

AUDACE CERIGNOLA – FBC GRAVINA: 5-1

AUDACE CERIGNOLA: Abbagnale, Cascione, Russo, Carannante (dal 45’ st De Cristofaro), Abruzzese, Di Cecco, Longo (dal 34’ st Tedone), Esposito A., Foggia (dal 30’ st Russo), Loiodice, Lattanzio (dal 37’ st Siclari). All. Bitetto. A disp: Vassallo, Ujka, Matere, Marotta, Esposito V.

FBC GRAVINA: Loliva, Angelo (dal 13’ st Potenza), Tarantino, Romeo, Guadalupi (dal 30’ st Agodirin), Nigro, Caponero (dal 38’ st Dentamaro), Mbida, Santoro, Mady, Chiaradia. All. Loseto. A disp: Vicino, Riccio, Diarra, Degiglio, Guida, Dininno.

ARBITRO: Giaccaglia di Jesi

ASSISTENTI: Cordella di Pesaro e Biancucci di Pescara

MARCATORI: Longo (14’ pt e 32’ st), Esposito (6’ st), Lattanzio (8’ st), Loiodice (13’ st), Santoro (21’ st)

AMMONITI: Chiaradia (6’ st), Santoro (6’ st), Carannante (18’ st), Mbida (38’ st)

NOTE: 1500 spettatori circa presenti sugli spalti di cui 200 da Gravina. Recupero: 0’ pt, 3’ st

(Domingo Mastromatteo - Responsabile Area Stampa FBC GRAVINA)

Lascia il tuo commento
commenti