​Una delegazione dei gilet arancioni, guidata dal portavoce Onofrio Spagnoletti Zeuli, parteciperà agli incontri di giovedì 11 aprile con il Ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio

Agricoltura, il ministro Centinaio a Bari. Gilet: «Migliorare il decreto emergenze»

Al centro delle riunioni presso la Prefettura di Bari (ore 9) e la Prefettura di Lecce (ore 12.30) le proposte per migliorare il decreto legge emergenze pubblicato dieci giorni fa in Gazzetta Ufficiale

Politica
Gravina mercoledì 10 aprile 2019
di La Redazione
A Bari i
A Bari i "gilet arancioni" coratini © CoratoLive.it

Una delegazione dei gilet arancioni, guidata dal portavoce Onofrio Spagnoletti Zeuli, parteciperà agli incontri di giovedì 11 aprile con il Ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio.

Al centro delle riunioni presso la Prefettura di Bari (ore 9) e la Prefettura di Lecce (ore 12.30) le proposte per migliorare il decreto legge emergenze pubblicato dieci giorni fa in Gazzetta Ufficiale.

«Alcune discussioni e proposte di questi giorni ci lasciano non poche perplessità, per questo chiederemo al Ministro Centinaio di condividere pochi ma importanti punti in grado di perfezionare il lavoro svolto, aumentare le risorse e dare finalmente risposte alla Puglia olivicola (aziende, cooperative, frantoi, lavoratori) messa in ginocchio da xylella e gelate», ha sottolineato Spagnoletti Zeuli.

«Occorre che questo decreto, nato per le emergenze della Puglia e della Sardegna grazie alle mobilitazioni dei gilet arancioni e dei pastori, resti concentrato con interventi e risorse sui temi emergenziali e non venga confuso come lo strumento in grado di dare risposte a tutto ed al contrario di tutto - ha sottolineato Spagnoletti Zeuli -. Le emergenze in Puglia, dalla catastrofe xylella al grave problema della gelata, sono grandi e vanno affrontate rapidamente, a partire dalla rapida conversione in legge del decreto migliorato e modificato, senza disperdere attenzioni e risorse».

Lascia il tuo commento
commenti