Da Palazzo di città

L’assessora Iurino rassegna le dimissioni

Le deleghe temporaneamente trattenute dal primo cittadino

Politica
Gravina venerdì 01 febbraio 2019
di La Redazione
Annamaria Iurino
Annamaria Iurino © Ufficio stampa Comune di Gravina

Con nota a propria firma depositata in data odierna, l’architetto Annamaria Iurino ha rassegnato le dimissioni dall’incarico di assessore con delega alle politiche del lavoro e della mobilità, al trasporto pubblico locale, alla rimozione delle barriere architettoniche, ai borghi rurali.

«Con la presente – si legge nella missiva, indirizzata al sindaco Alesio Valente – sono a rassegnare formalmente le mie dimissioni dalla carica di assessore, da te affidatami nel Luglio 2017, per consentire l’avvicendamento politico all’interno del gruppo di appartenenza Gravina On, nel pieno rispetto di quanto concordato con tutte le componenti della stessa lista civica». Aggiunge Iurino: «Rimetto nelle tue mani le deleghe da te assegnatemi, ringraziando te e quanti, tra personale e dirigenti, si sono mostrati disponibili in questi mesi di lavoro. Auguro a te, agli assessori ed all’intera amministrazione buon prosieguo e buon lavoro». Dal canto suo, dopo aver appreso delle dimissioni, il primo cittadino ha rivolto ad Annamaria Iurino «un sincero ed affettuoso ringraziamento per aver collaborato con i suoi colleghi di giunta all'attuazione del programma amministrativo, con lealtà e dedizione. Sono convinto che comunque non mancherà di continuare ad assicurare il suo contributo nella concretizzazione degli impegni programmatici alla cui definizione ha lavorato in tutti questi mesi, nell’esclusivo interesse della comunità gravinese». Le deleghe già di competenza dell’assessora Iurino saranno temporaneamente esercitate dal sindaco.

Lascia il tuo commento
commenti