Coinvolte Poggiorsini, Minervino Murge, Spinazzola, Ruvo di Puglia, Gravina in Puglia e Cassano delle Murge

Fungo cardoncello “on the road”, ecco tutte le date

Il presidente Unpli Puglia Lauciello: «Abbiamo lanciato una nuova sfida, cercando di suscitare reazioni e stimoli necessari alla creazione di un vero brand legato al prodotto più tipico della Murgia»

Cultura
Gravina venerdì 28 settembre 2018
di La Redazione
Salvatore Cioce, Giuseppe Di Domenico e Fabrizio Cioce
Salvatore Cioce, Giuseppe Di Domenico e Fabrizio Cioce © n. c.

Sono state ufficializzate le data della sagra itinerante più attesa, che fonda le sue radici sul prodotto caratteristico del Parco nazionale dell’Alta Murgia: il fungo cardoncello.

Il successo di questa iniziativa va ricercato soprattutto nella storia di una tradizione in continua innovazione, incentrata sulle identità culturali, paesaggistiche ed enogastronomiche del territorio.

Il nuovo format “Cardoncello on the road” mira a far conoscere sei località (Poggiorsini, Minervino Murge, Spinazzola, Ruvo di Puglia, Gravina in Puglia e Cassano delle Murge) grazie allo spettacolo, alla musica e – naturalmente - alla possibilità di assaporare il frutto per eccellenza del territorio murgiano.

Grazie all'impegno profuso da ogni Pro Loco sarà organizzato un programma ricco e vario, che potrà dare modo a tutti, adulti, bambini, giovani e meno giovani, di trascorrere ore e giornate piacevoli alla scoperta o alla riscoperta dei luoghi.

«Aggiungiamo un nuovo tassello; nulla è fatto per caso, dietro le nostre scelte c’è una ferma volontà di tutelare, valorizzare e far conoscere uno dei prodotti più identitario del territorio, che merita una considerazione maggiore rispetto a quella attuale – commenta il presidente Unpli Puglia Rocco Lauciello -. Crediamo che il format “Cardoncello on the road” possa rappresentare, oltre che una bellissima tradizione, anche un volano per l’economia.

Abbiamo lanciato una nuova sfida, cercando di suscitare reazioni e stimoli necessari alla creazione di un vero brand legato al fungo cardoncello. Il primo passo è far conoscere il nostro fungo tramite le peculiarità della nostra sagra, cioè cultura, musica e divertimento».

La tappa ruvese della kermesse, che si svolge da 14 anni nel secondo weekend di novembre (quest’anno 10 e 11 novembre) si è evoluta, trasformata, non è solo un evento gastronomico. Convegni, incontri tematici, visite guidate, spettacoli e musica folk saranno al centro di una due giorni dedicata interamente al vero e proprio must della Murgia.

Gli altri appuntamenti sono 21 ottobre a Poggiorsini; 27 e 28 ottobre a Minervino Murge; il 3 e 4 novembre a Spinazzola; il 17 e 18 novembre e Gravina in Puglia; infine il 24 e 25 novembre a Cassano delle Murge.

Lascia il tuo commento
commenti