Il fatto

​Coronavirus, frenata in Puglia: 4 contagi e un decesso

Il consueto bollettino regionale sull'andamento del contagio

Cronaca
Gravina lunedì 17 agosto 2020
di La Redazione
Reparti Coronavirus
Reparti Coronavirus © n.c.

Il Presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi lunedì 17agosto 2020 in Puglia, sono stati registrati 920 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 4 casi positivi: 3 in provincia di Bari ed 1 in provincia di Foggia.

È registrato un decesso in provincia di Lecce.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 268294 test.

3982 sono i pazienti guariti.

325 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4862 così suddivisi:

1589 nella Provincia di Bari;

390 nella Provincia di Bat;

681 nella Provincia di Brindisi;

1268 nella Provincia di Foggia;

610 nella Provincia di Lecce;

290 nella Provincia di Taranto;

34 attribuiti a residenti fuori regione.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hannoattivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Dichiarazione del DG della ASL Bari, Antonio Sanguedolce:
“Nella giornata odierna abbiamo registrato 3 nuovi casi di positività al Sars-Cov2. Di questi, una persona di rientro dalla Grecia, un caso di rientro dalla Repubblica Ceca e un caso sintomatico individuato nell’attività di triage in struttura sanitaria. Il Dipartimento di Prevenzione resta impegnato nel lavoro di tracciamento e di sorveglianza epidemiologica”.

Dichiarazione del DG Asl Foggia, Vito Piazzolla:
“Oggi in provincia di Foggia si registra un solo nuovo caso, di un cittadino straniero presente sul territorio provinciale per il quale è stata attivata la sorveglianza attiva e il tracciamento dei contatti stretti”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 21 agosto 2020 alle 07:01 :

    Come dice il prof. Bassetti: "se ad un esame di infettivologia uno studente mi dice che un positivo asintomatico è malato io lo boccio". Quindi Lopalco e quelli del Bollettino regionale non passerebbero l'esame più importante. Rispondi a Franco