​Un incontro quello con Ugo e Mariapia che si fatica a dimenticare

Tenuta Tedone Consolini: l’agriturismo 2.0

Un’esperienza di libertà basata su buon cibo, accoglienza e natura

Contenuti Suggeriti
Gravina lunedì 10 settembre 2018
Tenuta Tedone Consolini: l’agriturismo 2.0
Tenuta Tedone Consolini: l’agriturismo 2.0 © n.c.

La Murgia assolata, il bosco che offre refrigerio, la bellezza di un paesaggio vero ed incontaminato.

È in questa cornice che è avvenuto un incontro tra alcuni membri della nostra redazione ed un personaggio a dir poco sorprendente: Ugo Tedone Consolini.

Una scoperta piacevole che ha subito dato vita ad un’intervista che si fatica a dimenticare per la sua piacevolezza.

Ugo e Mariapia Di Salvia, la sua compagna, sono due ragazzi poco più che trentenni con una grinta e caparbietà da vendere.

E coraggio. Perché ci vuole un coraggio immenso nell’andare a vivere in un container sulla Murgia quando tutti i tuoi amici pensano solo a divertirsi o ad acquistare l’ultimo modello di smartphone, e magari anche un pizzico di pazzia ed una mente visionaria per immaginare una nuova idea di accoglienza e di vivere la natura come quella proposta dalla "Tenuta Tedone Consolini", splendida struttura storica nel cuore della Murgia, a 10 km da Ruvo di Puglia.

Cosa spinge due ragazzi ad abbandonare la città e ad andare a vivere in un posto tanto bello ma all’apparenza ostile come il territorio murgiano?

«Tre anni fa io e Mariapia decidemmo di venire qui per un weekend, allora non c’era nulla se non un container prefabbricato all’interno del quale abbiamo vissuto in attesa di ultimare la nostra casa immersa nel verde.

Sperimentazione, trasformazione dei prodotti ed escursionisti, ci hanno convinto a procedere con i lavori e ci hanno fatto appassionare a questo mestiere. Ormai siamo abituati a questa tranquillità e al lavoro che non manca mai, la nostra è una scelta.

Chi viene a trovarci rimane stupito dal fatto che due ragazzi portino avanti un’attività impegnativa come questa. Di solito sono le persone anziane, nate qui, a tramandarsi da generazioni il mestiere. Noi abbiamo cominciato quasi da zero, senza alcun tipo di aiuto», sottolinea Ugo.

Ugo Tedone Consolini e Mariapia Di Salvia, non sono due sprovveduti: il primo ha una laurea magistrale in Economia e Marketing del turismo, la seconda in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali.

Parlaci della tenuta…

«La tenuta, che si estende per ben 150 ettari, al suo interno comprende oltre ad un bellissimo bosco di querce Roverelle, e alle distese di pascolo, anche la masseria, le vecchie stalle ed uno storico Jazzo risalente alla fine del 1800.

Dai ruderi della vecchia masseria “Marinelli del 1903”, oggi ristrutturata, è stato ricavato il ristorante che offre una cucina tipica e il più genuina possibile, ed un’aula didattica. Dalle vecchie stalle invece, anch’esse restaurate, sono state realizzate le stanze destinate ad ospitare i clienti. L’antico jazzo, come in passato, è utilizzato per ricoverare gli animali allevati tra cui spiccano le vacche di razza Podolica, asini, capre, pecore, maiali neri e cinghiali», ammettono con fierezza i proprietari.

Che tipo di esperienzacercate di offrire ai vostri ospiti?

«Cerchiamo di offrire un’esperienza di libertà basata su buon cibo, accoglienza e natura.

“Tenuta Tedone Consolini” propone un’accoglienza diversa rispetto al tradizionale hotel o ristorante, perché davvero ricca di genuinità, tradizione e cultura.

È possibile trascorrere veri e propri soggiorni immersi nel verde, grazie alla presenza di mini appartamenti che consentono di soggiornare anche per lunghi periodi.

Tutti i nostri piatti preparati con ingredienti di produzione propria; dagli ortaggi coltivati nell’orto, alla carne proveniente dagli animali che vengono lasciati liberi di pascolare nella tenuta, dalle conserve ai salumi, il tutto preparato secondo la tradizione. La nostra è una cucina stagionale che utilizza cibi freschi e genuini raccolti a pochi metri dalla cucina.

“Tenuta Tedone Consolini” è anche il luogo ideale per organizzare eventi. Compleanni, comunioni, cresime, battesimi, matrimoni, meeting di lavoro, pranzi di famiglia, il tutto in un contesto naturale ed incontaminato, lontano dalla frenesia dei grandi centri abitati.

La cura del menù, del tovagliato e gli allestimenti della sala ristorante sono un altro punto di forza della Tenuta.

La nostra filosofia è quella di cercare di mettere a proprio agio gli ospiti accogliendoli come se fossero in casa nostra, instaurando un rapporto che vada oltre la professionalità», dicono Ugo e Mariapia.

Sei anche diventato protagonista di un libro…

«Sì -ammette Ugo sorridendo- il libro risale al periodo in cui io e Mariapia eravamo arrivati qui da poco. Corrado Palumbo un appassionato escursioni, persona che ha sempre creduto in noi, ha deciso di raccontare la Murgia attraverso i suoi protagonisti. È nato così il libro “Facce da Murgia: incontri e racconti della pietra" , scritto da Corrado Palumbo ed edito dalla Progedit di Bari».

Contatti

Perinfo e prenotazioni è possibile rivolgersi al numero 346. 51 54 493.

Seguici su Facebook Tenuta Tedone Consolini

Visita il nostro sito www.tenutatedonecosolini.it

Lascia il tuo commento
commenti