Da Palazzo di Città

Prende forma la Consulta giovanile

Pubblicati l’avviso e la relativa modulistica. Aperte le adesioni: c’è tempo fino al 30 Novembre

Attualità
Gravina martedì 22 ottobre 2019
di La Redazione
Comune di Gravina
Comune di Gravina © n.c.

La Consulta giovanile diventa realtà. Dopo il via libera della giunta comunale presieduta dal sindaco Alesio Valente, acquista forma e concretezza l’organismo che diventerà il parlamentino dei giovani gravinesi. Pubblicato infatti l’avviso con cui si disciplinano le modalità di adesione, da formalizzare attraverso la correlata modulistica. Lo rende noto l’assessorato alle politiche giovanili, guidato da Claudia Stimola. Gli interessati, entro il 30 Novembre prossimo, dovranno far pervenire le proprie richieste all’Ufficio Protocollo del Comune di Gravina in Puglia, utilizzando i moduli disponibili presso gli istituti scolastici, in Comune e sul sito istituzionale del Comune (www.comune.gravina.ba.it).

Ammesso anche l’inoltro a mezzo posta raccomandata: in tal caso, farà fede il timbro postale. Avvertenze: l’adesione è riservata «ai rappresentanti di associazione culturale, ambientale, politica, socio-economica e religiosa attiva nel territorio comunale; ad un delegato degli studenti medio-superiori di ciascuno degli istituti scolastici cittadini; ai rappresentanti degli studenti universitari risultanti eletti in un’associazione riconosciuta e no, che operi all’interno del Politecnico di Bari, dell’Università degli Studi di Bari o di quella della Basilicata».

Condizioni essenziali sono l’essere residenti o domiciliati a Gravina e l’avere un’età compresa tra i 16 ed i 30 anni.

Lascia il tuo commento
commenti