Da Palazzo di Città

Ci sarà un po’ di Gravina al Festival del Cinema di Roma

Nella selezione ufficiale figura anche Il ladro di giorni, film di Guido Lombardi girato anche in città

Attualità
Gravina martedì 08 ottobre 2019
di La Redazione
Scamarcio sul set di Gravina
Scamarcio sul set di Gravina © Comune di Gravina in Puglia

Ci sarà un po’ di Gravina al Festival internazionale del film di Roma, in programma nella Capitale, all’auditorium del Parco della Musica, dal 17 al 27 Ottobre prossimi.

La città del grano e del vino si mostrerà sul grande schermo grazie alla pellicola firmata da Guido Lombardi, Il ladro di giorni, girato anche a Gravina. L’opera risulta infatti essere inserita nella Selezione Ufficiale di 33 titoli, curata dal direttore artistico della Festa del Cinema, Antonio Monda. Nel cast figurano – tra gli altri - Riccardo Scamarcio, nel ruolo del protagonista; Massimo Popolizio ed il piccolo Augusto Zazzaro. Scritto dallo Lombardi (già vincitore nel 2011 del Leone del futuro - Premio Venezia opera prima “Luigi De Laurentiis”), il film è l’adattamento di una sceneggiatura che ha ricevuto nel 2007 il Premio Solinas - Storie per il cinema. Si racconta la storia di Salvo (Augusto Zazzaro), che ha 5 anni quando suo padre Vincenzo (Riccardo Scamarcio) scompare, portato via da due carabinieri per saldare un debito con la giustizia. Alcuni anni dopo, una volta uscito di prigione, Vincenzo torna a riprendersi suo figlio, che nel frattempo è andato a vivere in Trentino dagli zii. Padre e figlio quasi non si riconoscono, e, come due estranei, si mettono in auto verso il sud d'Italia, dove Vincenzo ha una missione da compiere. Sarà il tempo del viaggio a metterli di fronte alla verità del loro rapporto e di cosa sono l'uno per l'altro.

Il ladro di giorni è prodotto da Nicola Giuliano, Francesca Cima e Carlotta Calori per Indigo Film e da Gaetano Di Vaio per Bronx Film con il sostegno di Film Commission Regione Campania, Apulia Film Commission e il supporto di Trentino Film Commission.

Lascia il tuo commento
commenti