Da Palazzo di Città

Dal Comune via libera al soggiorno climatico per anziani

14 giorni e 13 notti da trascorrere alle Terme di Riccione, con una spesa per l’ente pari a 15.000 euro. L’assessore Lafabiana: «Misure essenziali per favorire la socializzazione»

Attualità
Gravina giovedì 18 luglio 2019
di La Redazione
Soggiorno climatico anziani
Soggiorno climatico anziani © n.c.

Vacanze di Settembre per gli anziani gravinesi. Su proposta dell’assessore delegato Felice Lafabiana, la giunta presieduta dal sindaco Alesio Valente ha dato il via libera alle procedure per l’organizzazione di un soggiorno climatico-termale settembrino: 14 giorni e 13 notti da trascorrere alle Terme di Riccione, con una spesa per l’ente pari a 15.000 euro.

«Il nostro intento – commenta Lafabiana – è assicurare un servizio essenziale per gli anziani, consentendo loro di prender parte ad un importante momento di svago e socializzazione, con positive ricadute sulla salute e sulla vita di relazione». Aggiunge l’assessore: «Particolare attenzione sarà riservata, ovviamente, alle fasce più deboli della popolazione di riferimento: abbiamo stabilito che il contributo erogato a titolo di parziale rimborso spese debba essere legato alla massima informazione, a criteri di trasparenza ed alla fissazione di una graduale compartecipazione alle spese di soggiorno proprio per garantire spazio alle fasce sociali più deboli». L’iniziativa è riservata a uomini di età superiore ai 65 anni ed a donne ultrasessantenni. Nessun limite è posto al numero di partecipanti. Tuttavia, in base alle domande presentate e secondo i requisiti fissati, verranno stilate delle graduatorie: chi conseguirà una posizione utile per l’ammissione sarà chiamato a contribuire al pagamento del soggiorno in diversa misura, in base al reddito. Dettagli, criteri e modalità troveranno ulteriore specificazione nell’avviso pubblico che sarà diramato nei prossimi giorni dall’Ufficio Servizi Sociali.

Lascia il tuo commento
commenti