Da Palazzo di Città

Nuovi locali per il canile sanitario: completati gli interventi finanziati dalla Regione

«Adesso avanti - commenta l’assessore Laico - per potenziare ulteriormente la struttura»

Attualità
Gravina sabato 06 luglio 2019
di La Redazione
Ripertura canile sanitario
Ripertura canile sanitario © n.c.

Sono stati completati nei giorni scorsi i lavori del primo stralcio del progetto di ampliamento del canile sanitario. A meno di un anno dalla sua riapertura, la struttura è stata dotata di due nuovi locali, già posti a servizio e sostegno delle attività quotidianamente svolte nel resto dell’immobile dalla società affidataria del servizio di gestione e dai tanti volontari che concorrono all’efficienza dello stesso.

«I lavori in questione – spiega l’assessore alla tutela degli animali, Pino Laico – sono stati portati a termine con un finanziamento di matrice regionale ottenuto nel 2018 dal Comune, sufficiente però a garantire l’esecuzione solo di una prima parte degli interventi nel complesso necessari. Per questo l’amministrazione comunale si sta già adoperando per trovare le risorse occorrenti a potenziare ulteriormente la struttura, così da aumentarne la capacità ricettiva». Attualmente, il canile sanitario gravinese garantisce la prima accoglienza, il ricovero e la custodia temporanea dei cani e si compone di 12 box, ciascuno dei quali idoneo ad accogliere un cane adulto di taglia grande o, in alternativa, quattro cuccioli. Presente anche un’area per lo sgambamento.

Lascia il tuo commento
commenti