Scuola e solidarietà

Admo, Fratres e Ail Gravina incontrano gli studenti dell' I.T.C. "Bachelet" e dell' IPSIA "Galilei"

Obiettivo unico della giornata è stata l'informazione e la sensibilizzazione alla donazione di midollo osseo

Attualità
Gravina lunedì 15 aprile 2019
di La Redazione
L'associazione Admo - Fratres - Ail incontra gli studenti dell' I.T.E.
L'associazione Admo - Fratres - Ail incontra gli studenti dell' I.T.E. "V. Bachelet" e dell' IPSIA © Admo - Fratres - Ail Gravina

Una grande risposta di pubblico. Un modo speciale per rimarcare l'importanza della donazione.

È quanto si è registrato lo scorso sabato 13 aprile durante un doppio incontro organizzato dal gruppo volontari Admo, Ail e Fratres di Gravina con gli studenti (maggiorenni) dell' I.T.C. "V. Bachelet" e dell' IPSIA "G. Galilei" della città del grano e del vino.

Obiettivo unico dei due convegni è stato informare e la sensibilizzare alla donazione di midollo osseo. Presenti tra i relatori, il referente Admo/Ail Fedele Nacucchi, il referente Fratres Pino Volse e l'assessore comunale, Claudia Stimola che ha raccontato la sua esperienza di tipizzazione. Le testimonianze video dell'avvocato Angelo Scalese, di Maria Rosa Caputo e dei fratelli Miki e Domy Nacucchi hanno emozionato particolarmente i giovani, che hanno prestato particolare attenzione ai vari interventi.

«Ringraziamo - spiegano i promotori dell'iniziativa - per la sensibilità e la disponibilità ad aver aderito nuovamente al nostro progetto, la Dirigente Scolastica Prof A. Sarpi, il Direttore di sede Avv. Raffaele Lorusso per aver speso delle belle parole ad apertura dell'incontro all'IPSIA, la Prof. Silvia Giovanniello dell'I.T.E, ed i tecnici di laboratorio di entrambi gli istituti per la preziosa collaborazione. Abbiamo raccolto promesse di tipizzazione superiori alle nostre aspettative».

Con i due incontri di sabato si è chiuso, per l'anno scolastico in corso, il ciclo di convegni promosso nelle scuole dalle associazioni gravinesi.

Lascia il tuo commento
commenti