Problemi di sonno? Il decalogo per dormire bene e a lungo

Problemi di sonno? Il decalogo per dormire bene e a lungo

Insonnia, un problema sempre più comune. Difficoltà ad addormentarsi, girarsi e rigirarsi nel letto, risvegli continui ed improvvisi, sono tante le manifestazioni che disturbano il sonno

Attualità
Gravina mercoledì 23 marzo 2022
di La Redazione
Problemi di sonno? Il decalogo per dormire bene e a lungo
Problemi di sonno? Il decalogo per dormire bene e a lungo © n.c.

Insonnia, un problema sempre più comune. Difficoltà ad addormentarsi, girarsi e rigirarsi nel letto, risvegli continui ed improvvisi, sono tante le manifestazioni che disturbano il sonno. Tra quelle più odiate di sicuro lo svegliarsi nel cuore della notte, proprio nel momento in cui, invece, dovremmo dormire in modo profondo.

I problemi del sonno sono legati a fattori diversi, che variano da persona a persona. Lo stress, le preoccupazioni della vita, familiari e di lavoro, tendono ad alterare il normale ciclo sonno-veglia, ma spesso questi non sono i soli.

C’è da dire, infatti, che spesso basta coccolarsi un po’ per facilitare l’addormentamento e dare alla notte il senso giusto. Per fare questo bastano delle piccole mosse che dovrebbero diventare delle abitudini di vita quotidiana. Mettere da parte gli schermi prima di dormire, creare un ambiente confortevole, caldo e anche soffuso, rilassare la mente ma anche e soprattutto amarsi a tavola.

Anche la qualità del sonno, infatti, dipende da come e cosa mangiamo. Una dieta sana ed equilibrata è l’abc per la salute del nostro corpo e anche da questo parte il benessere notturno. Con il cibo, infatti, si va a sostenere la produzione di melatonina, essenziale per dormire e rilassarsi ma anche per essere di buon umore.

E se l’alimentazione non basta, la melatonina può essere inserita, per il nostro benessere, tramite gli integratori per il sonno, come ad esempio quelli di VitaVi, che sono realizzati proprio a partire da questo ormone così essenziale.

Molti sono i cibi che aiutano l’organismo a produrre la melatonina. Non si tratta di elementi strani ma di uso quotidiano come l’avena, il mais, le mandorle, il cacao. Ma anche tanta frutta come mele, ciliegie, banane, ananas, arance e le noci. E poi la verdura dalle cipolle gli asparagi, dai ravanelli, ai pomodori, passando per i cavoli.

Tutti ingredienti da segnare e tenere a mente come “custodi” del nostro sonno. Molto spesso, però, anche con una buona dieta, i livelli di melatonina sono scarsi. Ecco perché per supportare e conciliare il sonno è bene affidarsi agli integratori alimentari che ci forniscono gli elementi di cui il corpo è carente. Quelli di VitaVi dedicati ai bisogni specifici come ad esempio per il sonno, sono formulati in modo strategico per fornire tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno andando a colmare uno specifico deficit.

V / Dream, nello specifico, oltre alla melatonina, si arricchisce di altri ingredienti mirati, come l'ashwagandha, l’escolzia ed il triptofano, che facilitano il sonno e permettono di dormire meglio.

Lascia il tuo commento
commenti