Biblioteca Capitolare Finia

Ottobre culturale alla biblioteca Finia: 4 appuntamenti da segnare in agenda

Gravina in Puglia
dal 15 ottobre 2018 al 28 ottobre 2018 alle ore 00:00

In programma le lezioni del Prof. M. Feo, lunedì 15 e martedì 16, e il workshop "Dal calamo al torchio: la rivoluzione epocale del II millennio" a cura della Dott.ssa M. Antonietta Orlandi, sabato 27 e domenica 28

Indirizzo Biblioteca Capitolare Finia

Ottobre culturale alla biblioteca Finia: 4 appuntamenti da segnare in agenda
Associazione Biblioteca Finia © Associazione Biblioteca Finia

“Personaggi della storia e storia della scrittura” è il tema che racchiude le due iniziative culturali organizzate dall'Associazione della Biblioteca Capitolare Finia, programmate per il mese di ottobre nella omonima biblioteca di Gravina in Puglia. Da non perdere le lezioni del Prof. M. Feo, lunedì 15 e martedì 16 (dalle 18 alle 20), e il workshop "Dal calamo al torchio: la rivoluzione epocale del II millennio" a cura della Dott.ssa M. Antonietta Orlandi, sabato 27 (dalle 16 alle 19) e domenica 28 (Dalle 9).

Il Prof. Michele Feo, nato a Banzi (Potenza) nel 1938, allievo della Scuola Normale Superiore di Pisa, già ordinario di Filologia medievale ed umanistica all’Università di Firenze, ha avuto il prestigioso incarico della presidenza delle celebrazioni nazionali del VII centenario della nascita di Francesco Petrarca (2004). Feo illustrerà la biografia e l’opera di due grandi personaggi: Arcasio Ricci, vescovo di Gravina, a cui va anche il merito di aver abbellito la Cattedrale di Gravina con lo splendido “Cappellone” del Santissimo Sacramento, e l’imperatore Federico II di Svevia - “un intellettuale al potere”, usando le parole del professore - promotore della rinascita culturale del XII secolo, dal punto di vista letterario, filosofico e scientifico.

Di grande interesse culturale sarà il contributo della Dott.ssa M. Antonietta Orlandi, attualmente Direttrice della Biblioteca Monumento Nazionale di Santa Scolastica di Subiaco, la più antica biblioteca benedettina del mondo e il primo Scriptorium, trasformatosi nella metà del XV sec. in officina tipografica, che ha dato alla città di Subiaco il titolo di “Culla della stampa italiana”. La Orlandi ci condurrà in un appassionante viaggio nella storia del libro e della scrittura e in un laboratorio introduttivo dedicato alla pratica del ductus della scrittura gotica, sviluppatasi a partire dall’XI secolo nell’Europa settentrionale e utilizzata negli scriptoria dei monasteri e negli studi notarili. Ai partecipanti al laboratorio saranno forniti inoltre gli opportuni approfondimenti tecnici sull'epocale passaggio dai manoscritti pergamenacei ai primi volumi a stampa: gli incunaboli.

A motivo della natura degli incontri e i posti limitati, è obbligatoria la prenotazione via mail a: associazionebibliotecafinia@gmail.com (è possibile scrivere allo stesso indirizzo mail per maggiori informazioni) indicando nome, cognome, evento/i a cui si intende partecipare e numero di telefono. Per gli studenti universitari e di scuole di specializzazione, sono previste riduzioni del contributo di iscrizione. Inoltre a quanti ne faranno richiesta si rilascerà l’attestato di partecipazione.