​Coronavirus, 1.791 contagi e 48 morti in Puglia

Cronaca
ven 9 aprile
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi venerdì 9 aprile 2021 in Puglia, sono stati registrati 14. 281 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus
Mentre l'Italia diventa arancione, la Puglia resta in rosso.   "Le chiusure e le aree rosse - conferma il ministro della Salute Roberto Speranza - stanno portando i primi risultati ma il contesto è ancora molto complicato e dobbiamo essere molto prudenti".

La Puglia resterà in rosso fino al 20 aprile

Cronaca
sab 3 aprile
La Puglia rimane in «rosso» almeno fino al 20 aprile, ovvero altri 15 giorni a partire dal martedì dopo Pasquetta. Lo riporta l'ordinanza firmata ieri dal Ministro della Salute Speranza e pubblicata oggi in Gazzetta Ufficiale.  I dati raccolti dalla cabina

​Coronavirus, in Puglia si torna ai 2.000 contagi al giorno

Cronaca
mer 31 marzo
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì 31 marzo 2021 in Puglia, sono stati registrati  13. 847 test per l'infezione da Covid-19

"Distribuzione equa del Recovery Plan tra Nord e Sud". Minervini è tra i firmatari

Attualità
mer 31 marzo
Anche Tommaso Minervini si unisce ai numerosi sindaci del Mezzogiorno che chiedono una equa distribuzione dei fondi del Recovery Plan assegnato all'Italia dal Next Generation EU. Il primo cittadino molfettese è uno dei firmatari della lettera indirizzata al Presidente
Ora Tempo T (°C)
Ora Tempo T (°C)
Ora Tempo T (°C)
Rubriche
A cura di Pietro Chiatante
A cura di Giuditta Garziano
Legambiente Corato Il cigno verde
L’individuazione delle problematiche e delle questioni sono possibili soluzioni e opportunità
A cura di Marina Pedone
VAI ALLA SEZIONE RUBRICHE
Foto e Video
VAI ALLA SEZIONE MULTIMEDIA
Notizie dal network
Attualità
oggi, dom 11 aprile
La sindaca: «In arrivo ai medici le dosi da somministrare a domicilio»