Stagione 2017/2018

Il Gravina saluta con un pari il campionato. Doudou lascia la guida del club

​Il match con l'Aversa Normanna termina con il punteggio di 1-1. Si chiude con un settimo posto e 52 punti conquistati la seconda esperienza consecutiva in serie D dei gialloblù

Calcio
Gravina lunedì 07 maggio 2018
di La Redazione
Aversa Normanna - Fbc Gravina: 1-1
Aversa Normanna - Fbc Gravina: 1-1 © Ufficio stampa Fbc Gravina

Settimo posto a 52 punti. Così sentenzia la classifica finale dell’FBC Gravina che chiude con un pareggio (1-1) la seconda esperienza consecutiva in serie D.

In una gara che aveva poco da dire per i locali (i campani dell'Aversa erano già sicuri di dover disputare i playout) si è assistito ad un confronto dai ritmi ampiamente bassi e a poche occasioni di rilievo da ambo le parti. Nel 4-3-3 di mister Doudou (che nella conferenza stampa post-gara ha salutato, congedandosi, la società e tifoseria gravinese) trovano posto Ferraioli e Cacace al centro con Chiaradia e Santoro larghi, Mdiba e Fanelli a centrocampo con Ionut a spingere sulla fascia destra e Gava ad ispirare la coppia offensiva Caruso-Strippoli (esordio per quest’ultimo prodotto della Juniores gialloblù).

La gara si apre con un tiro debole di Fanelli (3’) parato comodamente da Maiellaro, seguita dall’occasione mancata per poco da Santoro (9’) che non arriva all’appuntamento col gol. La replica degli ospiti arriva poco più tardi con due occasioni entrambe create da Giacobbe (l’attaccante uscirà anzitempo per infortunio al 20’): la prima (13’) è un tiro terminato abbondantemente alto, la seconda (18’) è un pregevole colpo di tacco neutralizzato in angolo da Lullo con grande prontezza di riflessi. Dopo queste fiammate iniziali, tuttavia, il primo parziale si spegne senza grandi sussulti e con manovre decisamente lente da ambo le parti.

L’inizio della ripresa è anticipato da un intervento della società che ha voluto ringraziare tifoseria e collaboratori per tutto il supporto e lavoro svolto nel corso della stagione. Al 4’ doppia occasione per parte: dapprima Ionut non finalizza col destro da comoda posizione, quindi Varriale si rende molto pericoloso in area gravinese ma senza fortuna. I campani di mister Agovino provano con mezzi modesti a spingere maggiormente pensando al bottino pieno e al 25’ si portano in vantaggio col neo entrato Nicolao abile a correggere in rete un corner non irresistibile che coglie impreparata la retroguardia di casa. Il Gravina prova a scuotersi dopo lo svantaggio e nell’unica occasione di rilievo degli ultimi minuti trova un gran bel gol col capitano Cacace (38’) che di rovesciata nell’angolino alto firma il pari finale. L’ultima emozione è per il campanoDi Prisco che al 40’ impensierisce severamente Lullo, abile nuovamente a sventare la minaccia offensiva sulla linea di porta.

Si chiude qui la stagione sportiva gialloblù 2017/2018. Un’annata che l’FBC ha avuto ancora una volta il merito di disputare davanti ad una tifoseria appassionata a cui ha nuovamente regalato diverse emozioni e una presenza rafforzata nel campionato di serie D.

FBC GRAVINA – AVERSA NORMANNA1-1

FBC GRAVINA: Lullo, Ferraioli (Ceijas dal 33’ st), Santoro (Cilifrese dal 20’ st), Fanelli (Marchese dal 28’ st), Cacace, Chiaradia, Gava, Mbida, Caruso (Molinari dal 1’ st), Strippoli (Correnti dal 1’ st), Ionut. All. Doudou. A disp: Desantis, Gargiulo, Ceijas, Suso, De Giglio.

AVERSA NORMANNA: Maiellaro, Giordano (Moretta dal 40’ st), Pezzella, Di Prisco, Gala, Sozio, Ritieni (Nicolao dal 15’ st), Platone, Giacobbe (Sonny dal 20’ pt), Varriale (Romano dal 46’ st), Scognamiglio. All. Agovino. A disp: Granata, Cozzolino, Tuccillo, Gargiulo, Sannino.

ARBITRO: Riccardo Palagatti di Livorno

ASSISTENTI: Luca Landoni (Milano) e Stefano Galimberti (Seregno)

MARCATORI: Nicolao (25’ st), Cacace (38’ st)

AMMONITI: Strippoli (12’ pt) per simulazione

NOTE: Presenti circa 600 spettatori. Recupero: 1’ pt, 4’ st.



(Domingo Mastromatteo Responsabile Area Stampa FBC Gravina).

Lascia il tuo commento
commenti