Stagione 2017/2018

Fbc Gravina, 3-3 in rimonta con il Picerno

Termina con un pirotecnico pareggio il confronto tra le due compagini a ridosso della zona play-off

Calcio
Gravina lunedì 12 febbraio 2018
di La Redazione
Fbc Gravina - Picerno
Fbc Gravina - Picerno © Ufficio stampa Fbc Gravina

Una gara da mille volti quella andata in scena al Vicino tra FBC Gravina e AZ Picerno, rispettivamente sesta e settima forza del girone H del campionato di serie D.

Alla fine i padroni di casa conquistano un punto insperato con due marcature negli ultimi cinque minuti di gara dopo aver a larghi tratti sofferto l’organizzazione e le ripartenze dei lucani. Nel giorno del FBC Family Day, mister Doudou riparte dalla coppia del gol Lionetti-Molinari con Gava ad ispirare, affidando le fasce al rientrante Chiaradia e a Ferraioli, mentre a centrocampo si sistemano Fanelli e Mbida (durerà solo 27 minuti la sua partita per un duro fallo subito, al suo posto Balzano), mentre in difesa i confermati Gernone-Cacace-D’Orsi vanno a protezione di Loliva.

Inizia bene la formazione di casa che nei primi quindici minuti va al tiro tre volte, dapprima con Gava (al 8’ e al 11’), quindi con il colpo di testa in avvitamento di Molinari; in tutte le circostanze fa buona guardia l’ex Romaniello, in gialloblù fino a dicembre. Alla mezz’ora esatta il vantaggio ospite propiziato da un tocco di mano di Loliva che deposita la sfera all’indietro dopo che quest’ultima aveva toccato il palo. Neanche due minuti e i rossoblu raddoppiano grazie ad una rapida ripartenza orchestrata dal sempre temibile Emanuele Esposito e conclusa a rete da Roberto Esposito. Un 1-2 micidiale degli ospiti che fa accusare il colpo ai ragazzi di Doudou. I quali, però, trovano il gol proprio allo scadere della prima frazione con il rigore procurato da Molinari e concluso in maniera imparabile da Cacace, nonostante Romaniello avesse indovinato l’angolo. In precedenza (42’) l’ottimo Lionetti aveva sfiorato la rete con un tiro terminato di poco a lato e propiziato da un dormita della difesa lucana.

Ti aspetti una reazione d’orgoglio dell’FBC ad inizio ripresa e invece sono gli uomini di Arleo a siglare la terza marcatura, questa volta con Romano al 2’, sfruttando una disattenzione della retroguardia gialloblù. Gli ospiti legittimano così il doppio vantaggio facendosi nuovamente vedere con Esposito E. al 7’ (grande parata questa volta di Loliva) e ripartendo con ordine e pericolosità. Il Gravina crea tanto, però, sospinto anche dagli innesti di Cichella a centrocampo e dei due attaccanti Caruso e Salatino, entrambi ad occupare una posizione più defilata. Di rilievo due occasioni capitate a Ferraioli alla mezz’ora, entrambi non concluse con la giusta puntualità, e soprattutto l’ottima rovesciata al 27’ di Molinari, parata prodigiosamente da Romaniello. È il preludio al gol dello stesso attaccante argentino che arriva al 40’ (2-3) e che infiamma l’infreddolito pubblico del Vicino per ultimi 5 minuti di autentico trasporto agonistico. E così al 90’ Lionetti caparbiamente si incunea in area rossoblù e dopo aver già battuto a rete (parata non trattenuta dell’estremo difensore ospite), ribatte nella porta avversaria il gol del 3-3 definitivo dando un pareggio quasi insperato ai padroni di casa.

Un punto per l’FBC che permette alla stessa di confermare il sesto posto (39 punti), a -5 dall’Altamura quinta nella rincorsa ai play-off. Domenica prossima nuova gara casalinga per i gialloblù, questa volta contro il fanalino di coda Sporting Fulgor.

FBC GRAVINA – AZ PICERNO 3-3

FBC GRAVINA: Loliva, Gernone, Chiaradia (dal 25’ st Caruso), Fanelli (dal 5’ st Cichella), Cacace, D’Orsi, Ferraioli (dal 34’ st Salatino), Mbida (dal 27’ pt Balzano), Molinari Leonetti, Gava. All. Doudou. A disp: Lullo, Cilifrese, Ceglie, Gargiulo, Coscia.

AZ PICERNO: Romaniello, Franzese (dal 30’ st Matinata), Crucitti, Tedesco (dal 23’ st Caponero), Esposito E. (dal 34’ st Lolaico), Cosentino, Esposito R. (dal 39’ La Gioia), Carrieri (dal 43’ st Giordano), Romano, Impagliazzo, Imbriola. All. Arleo. A disp: Ioime, Sinisgalli, Sgovio, Barbaro.

MARCATORI: Aut. Loliva (30’ pt), Esposito R. (32’ pt), Cacace rig. (45’ pt); Romano (2’ st), Molinari (40’ st), Lionetti (45’ st)

ARBITRO: Croce di Novara

ASSISTENTI: Dell’Arciprete di Vasto e Miccoli di Lanciano

AMMONITI: D’Orsi (12’ st), Ferraioli (29’ st)

NOTE: Presenti 1.800 spettatori circa. Recupero: 2’ pt, 5’ st


(Nota a cura di Domingo Mastromatteo, responsabile Area Stampa FBC Gravina)

Lascia il tuo commento
commenti