Da segnare in agenda

Yes weekend, un fine settimana con gli occhi all’insù

Diverse le occasioni per ammirare le stelle cadenti di San Lorenzo, ma non solo. Nelle nostre città anche musica, teatro, sagre e molto altro ancora

Gravina venerdì 10 agosto 2018
di Elena Albanese
stelle cadenti
stelle cadenti © n.c.

Con San Lorenzo, arriva il fine settimana che ci porterà dritti al Ferragosto. Ecco cosa offrono le nostre città in questi tre giorni per ammirare le stelle cadenti, ma non solo.

Venerdì 10 agosto

A Gravina in Puglia i Percorsi d'Estate portano sui sentieri per Capotenda: dalle 19.30 ci si prepara alla notte di San Lorenzo. Organizzano Sassigravina e Omini di Pietra, in collaborazione con il Comune di Gravina in Puglia. Ben due appuntamenti a Ruvo di Puglia, che offre la visita guidata al terrazzino panoramico della Torre dell’orologio, un ottimo osservatorio per il cielo, e il gran finale della rassegna teatrale “Vedo il mare laggiù”.

Al Parco Santa Geffa di Trani, ultimo appuntamento della rassegna teatrale “Racconti tra gli ulivi”. In scena “Chocolat”, spettacolo a cura della compagnia Costellazione liberamente ispirato al libro di J. Harris e all’omonimo film del 2000 di L. Hallström. Sarà anche possibile osservare il cielo stellato con l’utilizzo di telescopi e strumenti ottici. Per gli appassionati di lettura, invece, lo scrittore Francesco Di Filippo presenta a Villa Guastamacchia il suo ultimo libro, "Vazquez", un noir ambientato in un’imprecisata città pugliese di mare.

A Corato, in largo Abbazia, i “Fiori di carta” di Paolo Sassanelli e “I Djaguaros”, Un viaggio alla scoperta della straordinaria vita di uno dei musicisti più importanti della storia del jazz, il chitarrista manouche Django Reinhardt.

Sabato 11 agosto

A Ruvo di Puglia, affascinante visita guidata al cimitero monumentale, durante la quale saranno accessibili le cappelle nobiliari Jatta, Caputi e Fenicia, progettate dall’architetto romano Ettore Bernich.

A Torre Canne, nell’area portuale, evento celebrativo “Ti racconto: Torre Canne”, organizzato dall’omonimo gruppo Facebook e ideato dall'associazione culturale di promozione sociale “Gitt”.

A Corato, "Gusto jazz" prosegue in piazza Abbazia con “Largo al Gusto”: un vero e proprio spettacolo culinario, con eccellenze della gastronomia pugliese e degustazioni di prodotti tipici frutto delle produzioni locali interpretate in diverse declinazioni.

Domenica 12 agosto

A Gravina in Puglia, presso il Centro Visite del Bosco Difesa Grande l'appuntamento Trekking con gli asini a partire dalle 18. Una passeggiata al tramonto con gli asinelli Trilli e Ciuchino alla scoperta del Sic Bosco Difesa Grande.
Un modo diverso per scoprire il nostro territorio imparando dai nostri amici la "lentezza" necessaria per conoscere, apprezzare e vivere a pieno le emozioni. Per informazioni Whatsapp 392 910 0457 (Salvatore) - Tel. 080/8807595.

A Castellaneta, imperdibile la "Sagra da Far'nè'dd' e dei Sapori di Puglia - città di Rodolfo Valentino". È infatti considerata la più grande d’Italia con i suoi 2 km e mezzo di percorso nel cuore del centro storico della città.

Per tutto il weekend

A Gravina in Puglia, dal 16 luglio al 12 agosto, ore 21.00 21ª Rassegna CINEMA CON LE STELLE 2018 - Cinema Sidion - Scuola San Giovanni Bosco
www.cinemasidion.it.

A Giovinazzo, in piazza Vittorio Emanuele II, XV edizione del XV edizione del Festival…In porto.

A Terlizzi, IV anno per il Festival di illustrazione e dintorni Chiù, il cui nome richiama il verso dell'assiolo, gufetto che anima le notti d'estate.

A Polignano continua fino a settembre l’omaggio a Pino Pascali, a 50 anni dalla sua morte, con la mostra Dialoghi 3.0.

Nella pinacoteca metropolitana Corrado Giaquinto di Bari, spazio alla mostra personale dell’artista pugliese Franco Dellerba dal titolo “Percorsi”. Fulcro dell’esposizione è una grande installazione realizzata con centinaia di cartamodelli di tomaie di scarpe, recuperati nel laboratorio di un calzolaio del primo Novecento, e trasformati in un’originalissima e sorprendente opera. Nel complesso monumentale di Santa Chiara, “Restauri in mostra”, con opere che spaziano dalla preistoria al ‘900. Apertura ogni giorno dalla 10 alle 19.45 e sabato e domenica dalle 18 alle 22. Nel Bastione del Museo archeologico di Santa Scolastica della Città metropolitana si può ammirare l'installazione ambientale Theorema dell’artista tarantino Giulio De Mitri, considerato tra i protagonisti della Light art e noto a livello nazionale e internazionale. Resterà visitabile fino al 30 settembre. Nel castello svevo, invece, sono in mostra le immagini di Ortensio Zecchino dedicate a “Il potere dell’armonia. Federico II e il De Arte venandi cum avibus. Sempre nel maniero barese, resterà aperta sino al 15 ottobre la mostra Altre stanze anni ‘50 e ‘60, opere dalle raccolte della Banca d’Italia.

Nel capoluogo pugliese, fino al prossimo 24 agosto, c’è anche la Festa del mare, iniziativa promossa dalla Regione Puglia in collaborazione con PugliaPromozione e organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese con la supervisione artistica del Comune di Bari.

A Trani, per Pop five, espongono invece Guido Corazziari, Giancarlo Montuschi, Roberto Mazzeo, Roberto Bertoni e Cisky, cinque artisti di provenienze ed esperienze differenti, con linguaggi ed espressioni diverse, ma tutti legati alla Pop art.

Lascia il tuo commento
commenti