Elezioni comunali dell'11 giugno

Amministrative 2017 annullate, Valente presenta l'appello al Consiglio di Stato

L'ex sindaco: «Sono tranquillo per questa fiducia che ho ma allo stesso tempo non posso nascondervi il dispiacere per non aver avuto nessuna collaborazione da parte delle opposizioni»

Politica
Gravina lunedì 12 febbraio 2018
di La Redazione
Comizio del candidato sindaco Alesio Valente
Comizio del candidato sindaco Alesio Valente © valentesindaco.it

Dopo averlo annunciato a più riprese, lo scorso 8 febbraio Alesio Valente ha depositato l’appello dinnanzi al Consiglio di Stato per chiedere la sospensiva della sentenza di primo grado emessa dal Tar l'11 gennaio 2018. Provvedimento adottato a poco meno di un mese dall’annullamento da parte del Tribunale Amministrativo Regionale delle elezioni comunali di giugno 2017.

"Finalmente abbiamo depositato il nostro ricorso - ha dichiarato via social l'ex sindaco - Sono tranquillo per questa fiducia che ho ma allo stesso tempo non posso nascondervi il dispiacere per non aver avuto nessuna collaborazione da parte delle opposizioni. Collaborazione che è venuta meno e non ci ha consentito di avere come chance la possibilità di elezioni anticipate. Punteremo tutto su questo ricorso".

Chiesta dunque all’organo di secondo grado della giustizia amministrativa la sospensiva in seguito al ricorso riguardante "l'irregolarità della lista civica Gravina On", presentato da Domenico Mimmo Romita e dagli elettori Angelo Petrara, Raffaele Moretti, Francesco Massari, Ignazio Cassano, Emilia Paternoster.

Lascia il tuo commento
commenti