Amministrative 2017

La replica di Gravina On: «Mancata indicazione del candidato sindaco è solo frutto di disattenzione»

«Accettiamo questa temporanea sconfitta in attesa di evoluzioni. Non siamo assolutamente off, siamo solo in standby! A Presto.»

Politica
Gravina sabato 13 gennaio 2018
di La Redazione
Lista Gravina On
Lista Gravina On © Pagina Facebook "Gravina ON"

Riceviamo e pubblichiamo le dichiarazioni, pervenute in redazione, e sottoscritte dal direttivo della lista civica Gravina ON a seguito della sentenza del TAR che ha deciso di inficiare tutti gli atti della consultazione elettorale dell' 11 giugno 2017:

"Alla luce dei commenti che si leggono on line, sintomatici di un ostruzionismo miope e affatto volto al bene della comunità gravinese, la lista Gravina On intende far luce sulla questione che ha travolto la lista e le sorti dell’intera tornata elettorale del nostro comune.

Partendo dal principio generale di diritto della ignorantia legis non excusat, questa lista accetta, a malincuore, la decisione del Tar Bari che ha ritenuto illegittima la nostra lista per violazione del comma 1 dell’articolo 3 Legge 81/1993.

Secondo qualche male informato, mal credente e cospiralista (tipico della loro compagine politica) la nostra lista avrebbe “nascosto” ai firmatari, il nome del candidato sindaco collegato alla nostra lista, perché al tempo eravamo indecisi su quale candidato sindaco puntare in attesa di capire chi di loro offrisse “di più”. Dimenticando che sia l’atto principale che qualche altro atto separato erano completi in ogni sua parte anche del nome del candidato Sindaco Valente.

Bene, superfluo dire e ribadire che NULLA di tutto questo è vero, che così facendo gli sciacalli che oggi si scagliano contro l’accaduto, stanno indirettamente offendendo anche i cittadini che hanno firmato quelle liste, perché se fosse vero quello che loro miseramente insinuano, quei stessi cittadini, alla luce della scoperta, secondo loro “non gradita” del nostro apparentamento con la coalizione dI Alesio Valente, avrebbero ritirato la loro fiducia nei confronti della lista GRAVINA ON e del SINDACO ALESIO VALENTE.

E invece NO!!! L’11 GIUNGNO 2017 il Paese ha risposto con ENTUSIASMO e in maniere del tutto POSITIVA alla nostra proposta elettorale PREMIANDOCI con il LORO VOTO, ben 3500, dandoci l’onore e l’onore di essere la lista PIÙ SUFFRAGATA superando anche i 5Stelle e soprattutto riconfermando con BEN OLTRE IL 50% dei voti IL SINDACO ALESIO VALENTE!!! Ed inoltre vogliamo ricordare ai nostri carissimi amici che in virtù della possibilità del voto disgiunto gli elettori avrebbero comunque potuto votare per qualsiasi altro candidato sindaco diverso da quello indicato da GravinaOn.

Quindi se si parla solo per dare fiato alla bocca, li compatiamo. Ma se fanno seriamente, li diffidiamo in tutti i modi ad esprimere qualsiasi altro giudizio in merito, se non attenendosi alla sola verità cioè che la mancata indicazione del candidato sindaco è solo frutto di una DISATTENZIONE e come noi, anche loro devono accettare la sentenza del Tar così come è senza contornarla di storielle frutto della loro più pura fantasia condita di brogli, vizi della volontà dell’elettore e scie chimiche.

Come avrete potuto capire Gravina si è espressa senza SE e senza MA. Gravina ha voluto un governo guidato da Alesio Valente con GravinaOn come protagonista. Ma se qualcuno si é appeso ad un azione del genere pur di far valere la tanto sventolata “legalità” mi sa che non ha capito niente di quale “medicina” ha bisogno questa Città . Gravina ha bisogno di un governo solido, duraturo e laborioso. Condizioni che erano in essere ma che sono state stroncate dalla brama di protagonismo e dall’invidia di alcuni. NOI SIAMO DIVERSI. Sappiamo VINCERE, ma sappiamo anche perdere. Accettiamo questa temporanea sconfitta in attesa di evoluzioni. Non siamo assolutamente OFF, siamo solo in STANDBY!!! A Presto."

Lascia il tuo commento
commenti