La manifestazione

Mensa scolastica, domani sit-in del M5s davanti a Palazzo di Città

A partire dalle 9 il gruppo consiliare dei pentastellati di Gravina affiancherà genitori ed insegnanti in una manifestazione di protesta per impegnare il sindaco e l'assessore competente ad attivare il servizio

Politica
Gravina giovedì 12 ottobre 2017
di La Redazione
Mensa scolastica, il 21 settembre 2015 inizia il servizio
Mensa scolastica, il 21 settembre 2015 inizia il servizio © n.c.

Venerdì 13 ottobre a partire dalle 9, il gruppo consiliare del Movimento Cinque Stelle di Gravina, affiancherà genitori ed insegnanti in una manifestazione di protesta, davanti a Palazzo di Città, per impegnare il sindaco e l'assessore competente ad attivare il servizio di refezione scolastica.

«La scorsa settimana - dichiarano Rosa Cataldi, Raffaella Colavito e Ketti Lorusso - si è tenuto in comune un incontro pubblico tra amministrazione e genitori che lamentano il ritardo dell' attivazione del servizio di refezione scolastica, a cui ha preso parte anche il nostro portavoce regionale, Mario Conca, che, soprattutto in queste ultime settimane, si sta interessando in prima persona alla questione, rivolgendo appelli e sollecitazioni al sindaco e alla sua giunta.

Dopo 30 giorni dall'inizio del nuovo anno scolastico l'amministrazione in carica non è in grado di fornire notizie certe circa l'erogazione di tale servizio, nonostante diversi istituti scolastici della nostra città prevedano il cosiddetto tempo pieno per lo svolgimento delle attività didattiche e di conseguenza necessitano della possibilità che gli studenti possano provvedere alla pausa pranzo restando a scuola. Le responsabilità su questa faccenda-incalzano le pentastellate-se le rimbalzano il sindaco ed il dirigente Piizzi: Il primo dice di aver dato mandato a procedere a febbraio scorso; il secondo sostiene di aver ricevuto l'incarico solo di recente.

Ci hanno assicurato che per metà Novembre i nostri bimbi potranno mangiare a scuola. Conoscendo i tempi tecnici di queste procedure e scongiurando ricorsi vari- dichiarano le consigliere di opposizione- temiamo che si debba aspettare il mese di Dicembre perché il servizio possa essere attivato sul serio. Questa è l’ennesima dimostrazione dell’incapacità, della poca lungimiranza e dell’indifferenza che chi ci amministra ha nei confronti della cittadinanza. Vi aspettiamo numerosi venerdì mattina - concludono le portavoce del Movimento Cinque Stelle - è doveroso sottolineare l'inefficienza delle istituzioni che sono causa di disservizi per la comunità. Vogliamo L'affidamento diretto nelle more della gara per far partire da subito il servizio mensa».

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette