Trasporti

Fal, presentata oggi la nuova stazione ferroviaria di Gravina. Il video

Valente: «Un buon biglietto da visita per la nostra città. L’intesa stretta con la Regione e le Fal è stata rispettata. Stamattina abbiamo presentato i lavori con il presidente Colamussi e con l’assessore regionale alla mobilità»

Attualità
Gravina venerdì 13 luglio 2018
di Michele Laddaga
Stazione Fal
Stazione Fal © Comune di Gravina

La stazione delle Ferrovie Appulo Lucane di Gravina in Puglia si rifà il look.

La stessa è stata ufficialmente presentata questa mattina, alla presenza del presidente delle Fal, Matteo Colamussi, dell’assessore regionale alla mobilità Giovanni Giannini e del sindaco Alesio Valente.

Nel corso dell'incontro odierno sono stati illustrati gli interventi realizzati con i lavori di ammodernamento della struttura, per una spesa di oltre 600.000 euro. In particolare si è proceduto all’ammodernamento completo dell’intero fabbricato stazione e degli spazi annessi, con specifica attenzione alle persone con ridotta capacità motoria, tramite l’eliminazione di barriere architettoniche.

Si è anche provveduto al rifacimento completo del tetto, all’attivazione del wi-fi gratuito ed all’installazione di tornelli, rastrelliere per bici, una biglietteria automatica ed un impianto di videosorveglianza. Contemplate altresì misure per la riduzione dell’inquinamento e del rumore oltre che di risparmio energetico, con l’installazione di impianti di illuminazione a led.

«Finalmente Gravina - ha spiegato il primo cittadino Valente - ha una stazione presentabile, accogliente, tecnologicamente adeguata. Un buon biglietto da visita per la nostra città. L’intesa stretta con la Regione e le Fal è stata rispettata. Stamattina abbiamo presentato i lavori con il presidente della Fal e con l’assessore regionale alla mobilità. Poi con loro abbiamo incontrato alcuni imprenditori della zona Pip, che chiedono la realizzazione di una fermata ferroviaria nell’area industriale. Una proposta che sosteniamo, e non da ora. Regione e Fal si sono impegnate a verificarne la fattibilità. Hanno richiesto la collaborazione del Comune: faremo la nostra parte.»

«Un altro tassello - ha aggiunto il presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi - del percorso di rinnovamento compiuto da Fal negli ultimi anni e che in questo periodo ci vede impegnati in oltre 10 cantieri per il raddoppio della linea Bari – Matera con lo sforzo di continuare a garantire il regolare esercizio dei mezzi.».


Di seguito i dettagli dell’intervento sulla stazione di Gravina:

  • Opere realizzate per un importo complessivo di circa 600mila euro con fondi FAL;
  • Totale ristrutturazione della stazione avviata a marzo 2017, conclusa a dicembre 2017 e consistita in:
  • ammodernamento del fabbricato stazione e degli spazi annessi;
  • rifacimento completo del tetto;
  • eliminazione delle barriere architettoniche in favore degli utenti con ridotta capacità motoria;
  • installazione di pannelli fotovoltaici ed impianti di illuminazione a led per risparmio energetico;
  • riduzione dell’inquinamento anche acustico;
  • installazione di rastrelliere porta bici;
  • impianto di videosorveglianza con telecamere collegate ad un sistema di oltre 1000 telecamere controllate da una sala operativa in house;
  • installazione tornelli;
  • installazione biglietteria automatica;
  • attivazione wi-fi gratuito;
  • installazione Oscar, alberello per la ricarica gratuita di smartphone e tablet;
  • all’interno della stazione è stato inoltre messo in mostra un vecchio scambio manuale recuperato e restaurato.

Lascia il tuo commento
commenti