Il convegno

Al Museo Piersanti di Matelica si parla del papa gravinese Benedetto XIII

Appuntamento in programma il prossimo 17 curato dal direttore Don Piero Allegrini e Giulia Spina

Attualità
Gravina lunedì 05 febbraio 2018
di La Redazione
Papa Benedetto XIII
Papa Benedetto XIII © n.c.

Il Museo Piersanti di Matelica, a distanza di un secolo dalla stesura del primo catalogo da parte del direttore don Sennen Bigiaretti, intende celebrare tale ricorrenza con una serie di eventi che puntino a far conoscere e a valorizzare il suo patrimonio storico e artistico.

Il 17 e il 18 febbraio si terrà un convegno di studi, a cura del direttore Don Piero Allegrini e Giulia Spina, durante il quale importanti studiosi da tutta Italia sono chiamati a trattare differenti tematiche riguardanti la storia e la collezione del Museo che comprende le opere riunite da monsignor Venanzio Filippo Piersanti (Matelica 1688 – Roma 1761), cerimoniere papale dal 1718 fino alla sua morte, sotto sei pontificati.

Il terremoto dell’ottobre 2016, che ha imposto la messa in sicurezza del patrimonio mobile del museo a seguito della parziale inagibilità del palazzo, ha fornito l’occasione di riscontrare tutti i pezzi della collezione: il Museo Piersanti accoglie quasi 2000 oggetti, che in gran parte attendono ancora di essere studiati in maniera completa, specialmente tele sei e settecentesche, mobili, suppellettili sacre, arazzi.

Attualmente solo il piano terra è stato riaperto al pubblico con alcune delle opere più significative della raccolta, mentre la parte restante è tutta ricoverata nei depositi del Museo. Tra le opere più interessanti, si ricordano le numerose testimonianze relative a Benedetto XIII e al suo papato. Di questo, al convegno, parlerà Giuseppe Massari, cultore di storia locale e studioso di papa Benedetto XIII, nel suo intervento dal titolo “I Diari delle Funzioni Pontificali fatte da Benedetto XIII durante il suo Pontificato (1724 – 1730)” previsto per la sessione pomeridiana di sabato 17 febbraio.

Lascia il tuo commento
commenti