Il convegno

Gravina in Puglia capitale del cicloturismo europeo

In programma il 16 novembre un incontro internazionale con i partner di EuroVelo5, il percorso ciclabile di 3900 Km che unisce Londra con Brindisi. Il tratto pugliese si sviluppa per 212 km ripercorrendo la via Appia Antica

Attualità
Gravina lunedì 13 novembre 2017
di La Redazione
Cicloturismo
Cicloturismo © n.c.

Giovedì 16 novembre alle 9:30 presso la sala del Palazzo Vescovile (piazza Papa Benetto XIII) di Gravina di Puglia (Ba) si aprirà il convegno internazionale dal titolo “Il percorso cicloturistico EuroVelo5 nel tratto Appulo-Lucano. Economia, sviluppo e valorizzazione del patrimonio paesaggistico, culturale e ambientale”.

L’evento, organizzato dall’Assessorato ai Trasporti della Regione Puglia - Dipartimento di Mobilità, Qualità urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio – Sezione mobilità sostenibile e vigilanza del trasporto pubblico locale, farà il punto sul percorso EuroVelo5 Londra – Roma – Brindisi. Un’occasione per riflettere sugli investimenti nazionali e regionali disponibili, sul coinvolgimento degli Enti locali attraversati dal percorso, e per approfondire l’impatto della bike–economy sull’offerta turistica pugliese.

Ad aprire i lavori i saluti istituzionali del sindaco di Gravina, Alesio Valente, e dell’assessore regionale ai Trasporti, Antonio Nunziante (Clicca qui per consultare il programma completo del convegno).

L’indomani, 17 novembre, i relatori nazionali ed internazionali e le decine di ospiti attesi alla conferenza, potranno partecipare ad una visita guidata nel suggestivo territorio rupestre di Gravina
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Antonio Cucco Fiore ha scritto il 14 novembre 2017 alle 06:34 :

    Bellissimo questo titolo, sembra quasu che i gravinesi siano europei e che la stragrande maggioranza di loro vada in bici. Apparte le battute un'ottima occasione cmq. Facciamo trovare la città pulita ed i vigili urbani finalmente a lavoro per garantire l'ordine altrimenti ci diranno che siano magrebini altro che Europa! Rispondi a Antonio Cucco Fiore

Le più commentate
Le più lette