Difesa Grande

Bosco, domani in Consiglio Comunale si discute su «vincoli, leggi e ruoli poco chiari»

Nota a cura del movimento di Cittadinanza Attiva "Sei anche TU la Difesa Grande del bosco indifeso"

Attualità
Gravina domenica 12 novembre 2017
di La Redazione
Bosco Difesa Grande in fiamme
Bosco Difesa Grande in fiamme © GravinaLive.it

Domani 13 novembre si torna in aula per una seduta del consiglio comunale di Gravina in Puglia durante la quale verranno trattate le problematiche relative al “Bosco SIC Difesa Grande”

Riceviamo e pubblichiamo a riguardo una nota pervenuta in redazione, sottoscritta da Vincenzo Florio, coordinatore del movimento di Cittadinanza Attiva "Sei anche TU la Difesa Grande del bosco indifeso".

"Si è concluso nella serata di ieri il primo ciclo di incontri del Movimento di Cittadinanza attiva “Sei anche TU la Difesa Grande del bosco indifeso” che ha avuto proficui incontri sia con le forze politiche di opposizione che di maggioranza.

Incontrato e sentito anche l’Assessore con Delega al Bosco, Avv.Felice Lafabiana, per confrontarsi sulle opportunità e le strategie future.

Incontri che hanno messo in luce non solo la necessità di intraprendere, se ci sarà voglia e opportunità, un cammino comune per iniziare una seria politica di prevenzione e di salvaguardia dell’area boschiva, ma anche emerse chiare e lapidarie le scarse conoscenze delle dinamiche legislative, ambientali e forestali che dovrebbero guidare le scelte programmatiche in seno al Bosco Difesa Grande.

Un groviglio di vincoli, leggi, competenze e ruoli poco chiari che si traducono in scarsi interventi, risorse insufficienti ed una pianificazione fino ad oggi non in grado di garantire un presidio di biodiversità, tutela e salvaguardia e azioni sociali ed economiche con ricadute per la comunità murgiana.

Un Bosco le cui problematiche, molte ataviche, si trascinano ormai da troppo tempo e l’occasione fornita dal Consiglio Comunale di lunedì 13 novembre con tra i punti all’Ordine del Giorno anche quelle legate al nostro bosco, offre l’occasione al Movimento di presentare alle forze politiche comunali e regionali un documento di intenti ed un crono programma di interventi che sono alla base di una normale e fruttuosa gestione forestale.

Il Coordinatore del Movimento, Vincenzo Florio, ha voluto più volte ringraziare la disponibilità e la sensibilità dei Consiglieri Comunali e dei Segretari dei partiti politici che hanno accolto positivamente l’invito e hanno dimostrato sensibilità ed attenzione con la loro presenza all’incontro.

Ha anche ribadito la necessità di non costruire barricate ma porte, da aprire insieme per costruire insieme una nuova vision del Bosco Difesa Grande, partendo dagli interventi urgenti e necessari sia di tutela che di prevenzione.

Un appello che l’intero Movimento speri venga accolto dalle forze politiche e che sin traduca finalmente in azioni concrete."

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette