I dettagli

Fal, aperto il primo cantiere per Matera 2019

Colamussi: «Sinergia virtuosa con Regione, Governo e Comune»

Attualità
Gravina venerdì 15 settembre 2017
di La Redazione
Matteo Colamussi.
Matteo Colamussi. © Fal

«La virtuosa sinergia che si è creata con Comune di Matera, Regione Basilicata e con il coordinatore per le opere di Matera 2019 nominato dal Governo, Salvo Nastasi, ci consentirà di consegnare entro luglio 2018 alla città di Matera quest’opera strategia per favorire la intermodalità dei trasporti auto/bus/treno snellendo il traffico cittadino».

Lo ha detto il Presidente delle Ferrovie Appulo Lucane, Matteo Colamussi, presentando alla stampa il progetto del nuovo Terminal Intermodale che FAL sta realizzando nel suo deposito /officina di Serra Rifusa, alle porte della città di Matera e che ha l’obiettivo principale di alleggerire la viabilità cittadina in vista dell’appuntamento con il 2019.

«E’ un altro tassello della battaglia che stiamo conducendo da qualche anno contro i pregiudizi degli cittadini/utenti nei confronti del trasporto pubblico locale. Vogliamo diffondere la cultura della intermodalità del trasporto urbano e quest’opera è molto importante perché realizziamo una nuova fermata della nostra linea ferroviaria Bari – Matera con annessa stazione e servizi agli utenti; un parcheggio a due piani con 289 posti auto; un parcheggio per bus turistici con 30 posti; un terminal per gli autobus del trasporto pubblico locale e, soprattutto, lavori stradali per il collegamento del Terminal alla strada e quindi alla vicina statale 96. Il terminal sarà collegato alla stazione da un sottopasso. Nei prossimi giorni definiremo anche prezzi agevolati per chi lascia l’auto al Terminal e prende il treno per arrivare nel centro di Matera».

Di "sinergia estremamente positiva con FAL" ha parlato anche l’assessore regionale alle Infrastrutture, Nicola Benedetto: «Questa è la prima opera di cui possiamo dire che sarà certamente pronta entro fine 2018». Anche il Sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri sulla stessa linea: «Questo cantiere consacra l’alleanza tra Governo, Regione, Comune e FAL perchè il Terminal sarà per noi un contributo straordinario allo snellimento del traffico cittadino».

Il coordinatore per gli interventi di Matera 2019, Salvo Nastasi, si è soffermato sull’attenzione speciale che il Governo ha voluto dedicare a Matera. «Il Contratto Istituzionale di sviluppo che sarà firmato tra una decina di giorni – ha detto – è la prova tangibile di come il Governo abbia voluto approvare una norma di Legge speciale per Matera 2019 tramite uno strumento come il CIS nel quale il Comune di Matera sta scegliendo quali interventi già finanziati e cantierabili inserire».

Presenti alla conferenza stampa anche gli assessori comunali di Matera alla Mobilità, Ernesto Bocchetta e ai Lavori Pubblici, Michele Casino.

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette